In 750 al via della 5a Prosecco Run di Vidor (TV), l’unica maratonina che passa dentro 17 cantine; in arrivo gruppi da Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Lombardia

03/12/2014

Saranno 750 gli atleti al via, domenica 7 dicembre, della quinta Prosecco Run sulle strade del Prosecco Docg Conegliano – Valdobbiadene. Un'edizione frizzante, quella di quest'anno, per l'unica maratonina internazionale omologata Fidal che transita non solo tra i vigneti ma dentro ben 17 cantine del Prosecco. Appuntamento alle 10 al centro polifunzionale di piazza Capitello a Vidor (TV).
La presentazione ufficiale questa mattina, nella sala consiliare del municipio di Vidor, alla presenza del sindaco Albino Cordiali, degli assessori allo sport di Moriago, Paola Pillon e di Valdobbiadene, Tommaso Razzolini, del vicepresidente della Fidal Treviso, Luigi Durigon, dei presidenti delle società Silca, Francesco Piccin e Aldo Zanetti e di Ivo Merlo, responsabile della corsa a staffette.
Nutrito il numero di coloro che arriveranno da fuori regione. Oltre a tre americani, ci saranno 65 podisti dall'Emilia Romagna, 56 dal Friuli Venezia Giulia, 48 dalla Lombardia, 28 dal Trentino, senza poi dimenticare altre regioni (come Valle d'Aosta, Marche, Umbria, solo per citarne tre). Annunciati, nella gara maschile, i keniani Daniel Kipkirui Ngeno (Vini Fantini by Farnese) e Paul Kipchumba Sugut (Atletica Libertas Orvieto), che vantano entrambi un personale sulla distanza di tutto rispetto: 1h02'12'' ottenuto quest'anno alla Roma – Ostia per il primo, 1h03'04'' siglato nella maratonina Città di Arezzo per il secondo. Al via anche il connazionale Edwin Kipchirchir Kemboi, che corre per la squadra austriaca Run2gether e vanta PB di 2h12'11 nella maratona e 1h05'31'' nella mezza. Con loro, tra i favoriti, anche Ahmed Nasef, il marocchino dell'Atletica Ponzano Gagno (primato personale di 1h03'07''). Da anni gli africani mettono il sigillo sulla maratonina firmata Silca, quest'anno tenteranno anche di farne il record cronometrico. In gara anche Rudy Magagnoli (Atletica Reggio), quest'anno trionfatore della mezza maratona di Ferrara.
In campo femminile, sarà sfida veneta tra Giovanna Ricotta (Atletica Riviera del Brenta) e Laura Giordano (Atletica Silca Conegliano), entrambe con personali attorno a 1h14'. La prima, 42enne padovana cercherà di ripetere le buone prove in terra trevigiana (tra le altre, vinse la prima Ventuno del Cima nel 2013). La seconda, attesissima atleta di casa, con alle spalle vittorie e podi alla Treviso Marathon (l'ultimo alloro proprio quest'anno) e nelle mezze maratone di tutta Italia, oltre a un glorioso passato da duathleta, cercherà di far gioire il suo presidente, Francesco Piccin. Ci sarà anche Rosa Alfieri dell'Atletica Reggio, personale di 1h20'09'', terza alla Moonlight Half Marathon di Jesolo quest'anno.
"Siamo molto soddisfatti di come sta crescendo, di anno in anno questa manifestazione – dice Piccin – crediamo che il connubio sport-turismo sia vincente oggi più che mai. L'alto numero di partecipanti da fuori regione ci dà ragione. Oltre al cronometro, per i partecipanti spettacolo mozzafiato tra i vigneti e profumo di mosto nelle cantine. Sarà un'esperienza indimenticabile per tutti".
Oltre agli aspetti agonistici, di primissimo livello anche quelli paesaggistici: lungo i 21,097 km le cantine del Prosecco che verranno attraversate sono 17, come illustrato da Francesco Sartori, responsabile tecnico della manifestazione e da Walter Cassol, uno dei responsabili del percorso. Dall'azienda agricola La Tordera, sede di partenza ufficiale, i runners passeranno per la De Faveri Spumanti, la cantina dei fratelli Rizzetto, Sentier, la cantina Tormena Fratelli, la cantina Ce.Vi.V., l'azienda agricola Frozza, Mass Bianchet, la cantina Zanetton, l'azienda agricola Campion, la cantina Agostinetto Bruno, la tenuta Torre Zecchei, l'azienda agricola Val Varse, la Val d'oca, la cantina di Massimo Zambon, Dal Din Spumanti fino all'azienda agricola Riccardo, affrontando le strade di Vidor, Mosnigo di Moriago della Battaglia, Colbertaldo di Vidor, Valdobbiadene e San Giovanni.
Di qualità, tutta made in Treviso, anche la bellissima maglietta H. Robert e i calzini tecnici, che i primi 700 iscritti troveranno nel pacco gara. Per chi invece non è avvezzo a così lunghe distanze, è prevista, al costo di 6 euro con gadget (piantina di ciclamini), una corsa ludico motoria di 10 km, che prenderà il via alle 10.15. Una parte del ricavato sarà devoluto all'associazione Casa Maria Adelaide Da Sacco. Alle 12 aprirà il pasta party. Dalle 12.30 le premiazioni della quinta Prosecco Run. A seguire si terranno le premiazioni del circuito Triveneto Run 2014 del quale questa è l'ultima delle sei gare (dopo Ventuno del Cima, Treviso Marathon, Maratonina di Trieste, Maratonina Città di Udine e Maratonina di San Martino a Paese).
Novità di quest'edizione la prima corsa di staffette su strada, dedicata agli studenti delle scuole medie di Vidor, Pederobba e Valdobbiadene. Organizzata da Silca Ultralite Vittorio Veneto con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Vidor e in collaborazione con l’Atletica Pederobba la manifestazione non competitiva, di cui è responsabile Ivo Merlo, vedrà impegnati tre frazionisti (600 metri, 450 metri e 350 metri). Alle 10.15 partiranno le prime medie femminili, alle 10.30 le prime medie maschili e poi a seguire seconde e terze. "L'obiettivo è quello di coinvolgere i ragazzini delle scuole dove lo sport non sempre ha lo spazio che meriterebbe – ha commentato il presidente di Silca Ultralite Vittorio Veneto, Aldo Zanetti – vogliamo così che la Prosecco Run diventi un appuntamento annuale fisso dove gli alunni possano provare l'atletica nel suo aspetto di "squadra e perché no, tra molti anni, correre la Prosecco Run dei grandi" ".
A organizzare la quinta Prosecco Run è Atletica Silca Conegliano, con la collaborazione di Silca Ultralite Vittorio Veneto, Maratona di Treviso Scarl, Gruppo Sportivo Lepri Strache di Vidor, Valdogroup, Pro Loco La Vidorese e di Colbertaldo, con patrocinio e contributo del Comune di Vidor, e patrocinio di Moriago della Battaglia e di Valdobbiadene, della Provincia di Treviso, della Regione Veneto, di Coni e Fiasp e con l’autorizzazione della Fidal e dell’US Acli.
Accanto agli organizzatori ci sono Silca Spa, Banca Prealpi, San Benedetto, De Coppi Lavorazioni Meccaniche, Méthode, Saccon Gomme, Elmec, H.Robert, Piovesana Biscotti, La Tordera, Piccoli Gino, Arti Grafiche Conegliano, Amadio, Gruppo Argenta, Salumificio Spader ed Eden Tv.

 
Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni